Valutazione attuale:  / 0
Scritto da Super User Categoria: Linux
Data pubblicazione Visite: 77
Stampa

 

Installare hdparm con il seguente comando

sudo apt-get install hdparm

 

dare il comando

fdisck -l

per trovare il nostro HD (NON inserire la numerazione dell'output , esempio /dev/sda1 o /dev/sda2 )

 

 Per misurare la velocità di lettura del disco devo usare le opzioni -T (per la cache) e -t (per il disco), quindi inizio il benchmark dell' harddisk, usando il seguente comando

sudo hdparm -Tt /dev/sda

 

Per ulteriori altri comandi :

hdparm --help

 

 

 

 

 

 
Valutazione attuale:  / 2
Scritto da Super User Categoria: Linux
Data pubblicazione Visite: 1431
Stampa

 

Per installare una VPN su UBUNTU Server bisogna avere una certa dimestichezza con il Terminale.

Primo passo installare OPENVPN e copiare i file esempio di configurazione da terminale:

 

sudo apt-get install openvpn
mkdir /etc/openvpn/easy-rsa/
cp -r /usr/share/easy-rsa/* /etc/openvpn/easy-rsa/
cd /etc/openvpn/easy-rsa/

source vars
./clean-all
./build-ca

Continuare con la creazione dei certificati del server:

./build-key-server nomeserver
./build-dh
cd keys/
cp myservername.crt myservername.key ca.crt dh2048.pem /etc/openvpn/

Sostituire naturalmente nomeserver con un nome a vostro piacimento.

Adesso bisogna creare i certificati dei clienti

cd /etc/openvpn/easy-rsa/
source vars
./build-key client1

Copiare i seguenti file nel client, utilizzando un metodo sicuro:
 

/etc/openvpn/ca.crt
/etc/openvpn/easy-rsa/keys/client1.crt
/etc/openvpn/easy-rsa/keys/client1.key

sudo cp /usr/share/doc/openvpn/examples/sample-config-files/server.conf.gz /etc/openvpn/
sudo gzip -d /etc/openvpn/server.conf.gz

Adesso modificare i file di configurazione

sudo nano /etc/openvpn/server.conf

e cambiare le righe:

 

ca ca.crt

cert myservername.crt

key myservername.key

dh dh2048.pem

 

Adesso togliere il cancelletto nella riga sotto elencata dal file /etc/sysctl.conf  , quindi:

nano /etc/sysctl.conf

#net.ipv4.ip_forward=1

Adesso :

sudo sysctl -p /etc/sysctl.conf

e

 
sudo service openvpn start

 

 

 

 

 
Valutazione attuale:  / 3
Scritto da Super User Categoria: Linux
Data pubblicazione Visite: 2287
Stampa

Ghost4Linux  è una nuova distribuzione live cd che consente di creare il backup ed il  ripristino del nostro OS o addirittura tramite la funzione "Clink' n' clone" sarà possibile clonare l'intero HD compreso di bootloader, sia che si tratti di Windows sia che si tratti di Linux.

Per prima cosa scaricare l'immagine da QUI.

Masterizzare l'immagine su CD , avviare il pc da cd e scegliere tra le varie opzioni.

 

 

 

 
Valutazione attuale:  / 5
Scritto da Super User Categoria: Linux
Data pubblicazione Visite: 1275
Stampa

 

Sono numerosi i Client Torrent per Linux, ma  QBitTorrent, secondo il mio modesto parere, ha una marcia in più .

 

Per installarlo su Ubuntu  da Terminale :

 

sudo add-apt-repository ppa:hydr0g3n/ppa

sudo apt-get update

sudo apt-get install qbittorrent

 

Provatelo

 

 

 

 
Valutazione attuale:  / 4
Scritto da Super User Categoria: Linux
Data pubblicazione Visite: 1491
Stampa

Per un corretto funzionamento alcuni programmi devono figurare nelle icone di sistema, cioè qui.

Su Ubuntu 12.04 alcuni di questi non appaiono.

Per risolvere il problema basta digitare da terminale il seguente comando:

gsettings set com.canonical.Unity.Panel systray-whitelist "['all']"

 

 

 

Pagina 1 di 13

<< Inizio < Prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ > Fine >>

DONAZIONE

Articoli Categoria

| + - | RTL - LTR
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.